Distribuzione nazionale per FRECCIA!  

Schermata 2015-05-26 alle 15.46.47
Grazie alla partnership realizzata da BookTribu, la Casa Editrice di FRECCIA, e directBOOK distributore nazionale inserito nell’importante gruppo FASTBOOK, ora il mio romanzo FRECCIA è acquistabile presso tutte le librerie e i punti vendita non specializzati d’Italia!
Una nuova possibilità che si aggiunge allo shop on-line di BookTribu, Amazon e IBS.
Leggete, amici, leggete 🙂

Converasioni sulla scrittura: La trama

Con questo settimo video-incontro si chiude il ciclo dedicato alla progettazione di una storia.
Nel corso di queste prime conversazioni abbiamo affrontato tutti i passi necessari per scrivere la Trama, partendo dall’Idea iniziale per affrontare successivamente tutti gli elementi costitutivi di un romanzo compiuto.

Ringrazio tutti coloro che hanno commentato, anche privatamente, offrendomi spunti di riflessione e di apprendimento.
Vi do appuntamento alla prossima Conversazione sulla Scrittura che ci vedrà entrare nel vivo della narrazione!

Buona visione 🙂

L’arte scultorea di Edmark, ispirata ai numeri di Fibonacci

Fibonacci vi dice qualcosa ma non lo collegate all’ora di arte? E infatti avete ragione, se mai all’ora di matematica. Il grande matematico pisano del 12mo secolo, che contribuì in modo fondamentale alla rinascita delle scienze esatte, individuò la sequenza numerica

1, 1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, 34, 55, 89 … – in cui ogni termine, a parte i primi due, è la somma dei due che lo precedono.

Cos’ha a che fare la matematica con l’arte? Bene, questa sequenza è alla base del sistema “costruttivo” di diverse forme naturali, come le spirali delle conchiglie, la superficie delle pigne o il “bottone dei girasoli”. John Edmark, artista, designer e insegnante alla Stanford University, ha creato un set di sculture ispirate alla natura ma realizzate con una tecnica iper tecnologica: la stampa 3D.

Nel video vedete le sculture mentre vengono create con una rotazione sincronizzata a quella di ripresa.

Le connessioni non finiscono mai e ci lasciano sempre piacevolmente stupiti! Parola di matematico scrittore.